Eircom to cut broadband over illegal downloads

News dal mondo dell' I.T.C. Partecipa anche tu.
Post Reply
User avatar
NicCo
Amministratore
Amministratore
Posts: 4739
Joined: 6 December 2007, 19:54

Eircom to cut broadband over illegal downloads

Post by NicCo »

Image English & Image Italian

Link:
http://www.irishtimes.com/newspaper/fro ... 13389.html

Image
It is the first case in which a telephone company, cut the broadband users in a gradual manner, up to a full cut with the suspension of service for an entire year, if it find users who download music illegally
What do you think about??
Image
È il primo caso, in cui una compagnia telefonica, taglia la broadband agli utenti, in maniera progressiva, fino ad un taglio completo con la sospensione del servizio per un anno intero, se trova gli utenti che scaricano musica illegalmente:
Cosa ne pensate???

Image
EIRCOM WILL from today begin a process that will lead to cutting off the broadband service of customers found to be repeatedly sharing music online illegally.

Ireland is the first country in the world where a system of “graduated response” is being put in place. Under the pilot scheme, Eircom customers who illegally share copyrighted music will get three warnings before having their broadband service cut off for a year.

The Irish Recorded Music Association (Irma), whose members include EMI, Sony, Universal and Warner, reached an out-of-court settlement with Eircom in February 2009 under which the telecoms company agreed to introduce such a system for its 750,000 broadband users.

The mechanism by which it operates was challenged in the courts by the Data Protection Commissioner.

Mr Justice Peter Charleton ruled in the High Court that a broadband subscribers internet protocol (IP) address, which Eircom will use to identify infringing customers, did not constitute personal information.

It is understood that, during the pilot phase, Eircom has agreed to process about 50 IP addresses a week. Irma is using a third-party firm, Dtecnet, to identify Eircom customers who are sharing, and not simply downloading, a specific list of its members’ copyrighted works on peer-to-peer networks. The operation of the scheme will be reviewed after three months.

Dick Doyle, director general of Irma, said his organisation could potentially supply Eircom with thousands of IP addresses a week but it was a matter of seeing what the internet service provider (ISP) was able to process.

Infringing customers will be initially telephoned by Eircom to see if they are aware of the activity on their broadband network. If the customer is identified a third time, they will have their service withdrawn for seven days. If they are caught a fourth time their broadband connection will be cut off for a year.

Mr Doyle said international research suggested 80 per cent of people will stop illegal file-sharing if they get a letter from their ISP warning them of the consequences. “We are trying to encourage people to go back to legitimate networks to get their music,” he said.

Record companies are lobbying to have a graduated-response mechanism enshrined in law in other jurisdictions.

Cable operator UPC has resisted requests from Irma to implement a “three strikes” system and the case is in the courts next month. Last night, a spokeswoman for UPC said it does not see any legal basis for monitoring or blocking its subscribers’ activities.
Image by Google Translate
Eircom WILL da oggi inizia un processo che porterà a tagliare il servizio a banda larga dei clienti trovati a più riprese la condivisione di musica online illegalmente.

L'Irlanda è il primo paese al mondo in cui un sistema di "risposta graduale" sta per essere messo in atto. Nell'ambito del progetto pilota, i clienti che Eircom illegalmente musica protetta da copyright parti avranno tre avvertimenti prima di avere i loro servizi a banda larga in isolamento per un anno.

L'Irish Recorded Music Association (IRMA), i cui membri includono EMI, Sony, Universal e Warner, hanno raggiunto un accordo extra-tribunale con Eircom, nel febbraio 2009 con il quale le società di telecomunicazioni hanno convenuto di introdurre un simile sistema per i suoi 750 mila utenti a banda larga.

Il meccanismo con cui opera è stata contestata in giudizio perché il Data Protection Commissioner.

Giustizia Sig. Peter Charleton governato presso la High Court che una Internet a banda larga abbonati Protocol (IP), che Eircom utilizzerà per identificare i clienti in contraffazione, non costituiscono dati personali.

Resta inteso che, durante la fase pilota, Eircom ha accettato di trattare circa 50 indirizzi IP di una settimana. Irma sta utilizzando una società di terze parti, Dtecnet, per identificare i clienti Eircom che sono la condivisione e non semplicemente scaricando, un elenco specifico di opere protette da copyright suoi membri 'sulle reti peer-to-peer. Il funzionamento del regime sarà riesaminata dopo tre mesi.

Dick Doyle, direttore generale di Irma, ha detto che la sua organizzazione potrebbe fornire Eircom con migliaia di indirizzi IP di una settimana, ma si trattava di vedere ciò che il fornitore di servizi Internet (ISP) è stato in grado di elaborare.

clienti illecite sarà inizialmente telefonato da Eircom per vedere se sono a conoscenza dell'attività sulla loro rete a banda larga. Se il cliente è identificato una terza volta, avranno il loro servizio ritirata per sette giorni. Se sono presi una quarta volta la loro connessione a banda larga sarà tagliato fuori per un anno.

L'onorevole Doyle ha detto di ricerca internazionale ha suggerito l'80 per cento di gente smetterà di file-sharing illegale se ricevere una lettera dal loro ISP metterli in guardia delle conseguenze. "Stiamo cercando di incoraggiare le persone a tornare a reti legittimo per ottenere la loro musica," ha detto.

Le case discografiche stanno facendo pressione per avere un meccanismo graduato-risposta sancito dalla legge, in altre giurisdizioni.

Operatore via cavo UPC ha resistito richieste da Irma per implementare un sistema "tre colpi e il caso è davanti al giudice il mese prossimo. Ieri sera, una portavoce della UPC ha detto che non vede alcuna base giuridica per le attività di monitoraggio o il blocco dei suoi abbonati '.
.
--- Professional experience ---
Kernel designer, engineer, maintainer and tester for ROSA Desktop and OpenMandriva Lx O.S.

--- currently I'm playing with ---
LTS Kernels > Linux 4.1.12-nrjQL <<< Linux 3.18.17-nrjQL <<< Linux 3.14.46-nrjQL
EOL Kernels > Linux 3.19.8-nrjQL <<< Linux 3.17.8-nrjQL <<< Linux 3.15.10-nrjQL

Post Reply